Articoli

Sperone calcaneare e spina calcaneare
Comunemente si confonde la spina calcaneare (foto sotto) con lo sperone calcaneare (foto a destra). L'escrescenza ossea non è né riducibile, né eliminabile nemmeno chirurgicamente. Possiamo risolvere la situazione dolorosa ottimizzando la distribuzione del peso corporeo sui piedi con una serie di massaggi ben eseguiti.   Lo sperone calcaneare è determinato dalla retrazione del muscolo gastrocnemio e tendine d'Achille. La spina calcaneare è determinata dalla retrazione dell'aponevrosi plantare. Prossimamente scriverò un articolo più esaustivo in proposito. Laozu Baldassarre [continua]
Ciao Imperatore del Popolo Zu... spero ke anke x noi piccoli tuoi Shao Long ci sia la possibilità di avere le mappe... Mancano solo due gg. al nostro prossimo incontro ed io ne sono molto felice, aspetto con ansia questi momenti... da quando Tu, Marilla e Aurelio siete entrati nella mia vita sono cambiate un sacco di cose... sopratutto la prospettiva della vita stessa... riscoprirsi in momenti e fasi diverse della vita è sempre emozionante ed il nostro gruppo diventa sempre più unito... volevo anke dirti ke ho provato a mandare un sms a P. ma non ho avuto risposta... [continua]
Buongiorno! Vorrei chiedere un'informazione al Sig. Laozu: nell'esagramma 46 Sciong c'è alla fine dell'immagine un (1) la domanda è: cosa significa Cfr, per questo: (segue poi un illuminante pensiero). Grazie anticipatamente Patrizia Namastè Patrizia. Il testo tradotto dal cinese, più comune in occidente, è quello di Richard Wilhelm, trascritto dall'edizione manciù di Zhu Xi, XIII° sec. d.C., edizione imperiale del 1713. Allievo del maestro confuciano Lao Nai Suan, la traduzione risente notevolmente dell'influenza della cultura confuciana. La trascrizione degli esagrammi, "le sentenze" (sigh!) nel linguaggio confuciano e "le immagini" con i commenti alle singole linee, sono attribuite a Wen Wang [continua]
Buongiorno. Mi chiamo Nicola, sono un operatore shiatsu di Parma, ho frequentato la scuola di "shiatsu integrale l'onda", in questo momento mi faccio trattare da una Sua allieva, Mariangela, da lei soprannominata Rostropovich (mi ha detto di ricordargliela così). Io ho un problema alle dita dei piedi ovvero: provo un fastidio ENORME nel farmeli toccare/trattare. Mariangela, quando mi tratta, mi fa un dolce sorriso ma poi ci va dentro senza timore. Io, chiaramente, accetto ma provo un'irritazione profonda e i miglioramenti (se pur esistenti) sono lenti lenti. Sempre col sorriso mi ha detto di scriverle una mail per chiederLe [continua]
Spett.le Centro, mi chiamo Greta ho 35 anni, non ho figli, ho un mioma esterno all'utero di oltre 8cm. Potrebbe la riflessologia plantare o altra medicina da Voi conosciuta farlo regredire senza doversi sottoporre ad asportazione chirurgica? Grazie e cordiali saluti. Greta Namasté Greta. La Riflessologia Zu da noi praticata è qualcosa di più ampio di un semplice assioma affermante che se questo punto corrisponde a quella parte del corpo, massaggiando questo punto "guarirò" quella parte del corpo. Non esiste nessun filo o nervo che da un punto del piede raggiunge un organo e faccia miracoli, questa è un'interpretazione, purtroppo [continua]
La riflessologia Zu funziona e ne abbiamo le prove!
Buon giorno Laozu, quest'anno sono al terzo anno di corso e nonostante le mie difficoltà nel riuscire ad adottare un linguaggio corretto e con termini precisi, nel fare una diagnosi esauriente e nel mettere in relazione morfologia, psico-somatica ed energetica, mi rendo sempre più conto di quanto la riflessologia sia stupefacente. Devo ammettere che, soprattutto quest'anno, l'energetica riflessa mi sta creando non poche difficoltà e la mia "forma mentis" forse non ancora perfettamente in sintonia con questi argomenti, fa fatica a mettere in relazione tutto quello appreso fino ad ora; comunque si va avanti perché sono sicuro che arriverà il [continua]
Ciao Laozu, come stai? Ti manchiamo già??? lo so che ci pensi sempre... io spessissimo... sono una "miope-rompi scatole..." del 3° anno che ti sta sorridendo a distanza :-) Ti scrivo per chiederti indicazioni in merito al morbo di Alzheimer: che può fare un reflessologo a tal proposito? Voglio, fortissimamente voglio dare il mio modestissimo contributo alla persona che ne è affetta; ha iniziato una terapia (Excelon-cerotti) che rilasciano rivastigmina, per tentare di bloccare il deterioramento cognitivo progressivo che caratterizza questo morbo; come lottare contro la diminuzione dell'acetilcolina (neurotrasmettitore) che è così fondamentale per una memoria funzionale? è giusto agire [continua]
Salve Maestro, sono una sua allieva del primo anno che le aveva chiesto dei suggerimenti in merito al trattamento dell'epilessia. Dopo il primo "trattamento" le vorrei descrivere le mie impressioni in base alle mie ridottissime conoscenze e ai suoi consigli. Esperienza incredibile e toccante! Ragazzo di 30 anni, affetto da epilessia da circa 25 anni. I genitori raccontano trattasi di un'epilessia molto grave; è sempre sotto il controllo farmacologico. Mauro, questo è il suo nome, si presenta con il torace curvo, spalle basse, con una evidente tendenza verso sinistra. Cammina continuamente, e in modo ossessivo con l'indice della mano, tamburella [continua]
Proprio un bel gruppo gli allievi Terra anno 2009
Ciao ragazzi!! eh si siamo davvero carini!! Ora mi calo nel ruolo di "capo classe": per prima cosa vorrei ringraziaVi per la fiducia accordatami nell'avermi scelto come capo classe, è stato davvero un onore! :-) Spero di essere stata all'altezza, certamente non per la statura, ma, diciamo così, per il mio spirito economista!! Per me è stato davvero un bellissimo anno, faticoso e impegnativo, ma essere entrata in questa scuola è stata la scelta più giusta! Ogni volta che vado via, mi rendo conto di quante cose non so!! Ma non è deprimente!! è semplicemente stimolante!! Questa, secondo me, è [continua]
Buon giorno Laozu, sono Elena (Movimento Terra), ti scrivo per chiederti come posso trattare un uomo di 54 anni operato di tumore alla prostata in laparoscopia. Operato 15 giorni fa, intervento riuscito benissimo, nessuna diramazione tumorale o metastasi, quindi tumore circoscritto solo alla prostata, nessun trattamento di chemioterapia, nessun problema di incontinenza, non dovrebbe avere nemmeno problemi di erezione (gli è stato prescritto, eventualmente, un farmaco tipo viagra). Mi chiede se con la riflessologia può riavere l'erezione senza usare farmaci. Pensavo di trattare sicuramente l'area riflessa Rene e Prostata in tonificazione, anche area riflessa organi genitali. Mi sento un po' [continua]

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Cliccando sul bottone ACCETTO dai il tuo consenso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi