Da Zu Bao, Il Direttore risponde…

Cataratta e cheratocono
Salve Maestro, mi piacerebbe avere qualche consiglio in merito a un ragazzo sofferente agli occhi. Ragazzo di 38 anni, affetto da miopia grave dall'infanzia, in seguito all'età di 15 anni gli diagnosticano retinopatia pigmentosa, all'età di 25 anni cheratocono. E' astigmatico e ha la cataratta. Lui sostiene che quando vive periodi poco tranquilli, di stress, piuttosto che di depressione per la sua malattia, la sua vista cala in modo evidente, poi, una volta tranquillizzato, anche la vista si stabilizza. Pertanto, benché consapevole che è una malattia ereditaria, mi ha chiesto se, alla luce di quest'associazione stress e/o stati depressivi al [continua]
Emispasmo facciale
Buon giorno Laozu, chi le scrive è una ragazza di 28 anni che da circa 8 vede convivere sua madre con un disturbo chiamato "emispasmo facciale", localizzato all'occhio dx. Mi sono permessa di scriverle avendo letto sul sito di Medicitalia alcune sue risposte a un paziente che aveva avuto un disturbo simile a quello di mia madre. Parto da otto anni fa, all'ora mia madre aveva 43 anni, svolgeva l'attività di ragioniera e tutto sembrava molto normale e tranquillo, quando una mattina dei primi giorni di marzo iniziò questo tremore all'occhio, all'inizio si dava colpa al cambio di stagione , [continua]
Metodo Zu a confronto…
Salve, volevo sapere: il vostro Metodo Zu è uguale al metodo on zon su? Io abito a Torino e vorrei frequentare una scuola di riflessologia plantare, a Torino c'è l'istituto TUTTOCINA dove si pratica questo metodo on zon su, potreste darmi delle informazioni? Grazie. Rita B. Namasté Rita. La Riflessologia Zu non è da confondere con l'on zon su. La Riflessologia Zu è una riflessologia nel vero senso della parola: proiezione completa ancestrale di tutto il corpo solo su una parte di esso. Di cinese ha i presupposti taoisti e la conoscenza dei principi dell'agopuntura. In Cina non è mai [continua]
Riflessologie e gravidanza
Buongiorno. V'invio la presente per chiedervi un'informazione in merito alla riflessologia plantare. L'anno scorso mi sono sottoposta a un ciclo di trattamenti per risolvere dei problemi intestinali e sono stata molto soddisfatta. Pertanto vorrei sottopormi alla riflessologia anche per un altro problema... Il prossimo mese circa mi sottoporrò alla fecondazione in vitro (pare sia l'unico modo per ottenere una gravidanza, a causa dei miei problemi di amenorrea secondaria) e pertanto volevo sapere se sottopormi a un altro ciclo di riflessologia potrebbe essere utile per agevolare la riuscita dell'intervento. In caso affermativo, è necessario sottoporsi prima del prelievo degli ovociti e [continua]
Iperlordosi nei bambini
Buongiorno Maestro, a ottobre mi iscriverò al 1° anno della vostra scuola. Parlandone con un'amica, mi ha confidato un problema che coinvolge il suo bambino di 10 anni: iperlordosi riscontrata a gennaio di quest'anno (mai notata prima). Gli ha tolto la maglietta ed ho potuto vedere una spina dorsale che mi ha ricordato l'immagine riportata sul 1° volume di riflessologia zu: bacino basculato anteriormente superiormente. Siccome la mamma mi ha permesso di chiedere un consiglio, riferisco che la diagnosi dell'ortopedico è stata, appunto, iperlordosi e la soluzione: corso di nuoto 1 volta la settimana. E' vero che il ragazzino sta [continua]
Buongiorno Maestro, ti scrivo per porti un quesito, forse abbiamo fatto tantissimi esempi a scuola durante le lezioni di alcune patologie ma ieri è venuta da me una ragazza che ha un problema un po' strano. Avverte un dolore durante la notte che dal centro dei due glutei proprio nel punto 30 VB (huan tiao, salto della cintura) sale fino alle lombari e s'irradia lungo il vaso cintura posteriore. Il piede si presenta morfologicamente cavo con leggere callosità nelle aree riflesse dei polmoni e fegato/cistifellea sul piede destro, mentre sul sinistro solo callosità nell'area riflessa dei polmoni. Il piede è [continua]
Connettivite indifferenziata
Caro direttore, le ho già scritto precedentemente, sto finendo la scuola di naturopatia al Centro Natura di Bologna e il prossimo anno molto probabilmente mi vedrà lì come allieva, spero. Le scrivo per chiederle un parere riguardo a una malattia abbastanza sconosciuta, la "connettivite indifferenziata", una malattia autoimmune del tessuto connettivo. L'hanno diagnosticata a una mia cara amica che dovrà presto cominciare con cure diverse, cure farmacologiche e credo abbastanza pesanti. Io vorrei aiutarla praticandole la riflessologia plantare, per evitare altre terapie forse più invasive e di cui non sono sicura. Come potrei aiutarla? Su quali parti insistere maggiormente, essendo [continua]
Coppettazione: precisazioni sull’argomento
Buongiorno, sono un giovane medico, mi sto specializzando in oncologia medica. Le scrivo per avere delle informazioni su alcune tecniche di medicina cinese. Le confesso che ho sempre e solo praticato la medicina tradizionale e non mi sono mai particolarmente interessata alla medicina cinese o alternativa. Qualche giorno fa però mi è stata regalata da un'amica una seduta di riflessologia plantare che ho eseguito in un centro estetico di Milano. Lì mi hanno parlato di alcuni metodi, come la coppettazione, che sono utilizzati per i problemi ormonali e in particolare per le irregolarità mestruali. Io soffro da anni di policistosi [continua]
Buongiorno a tutti voi, le fistole (zona lombosacrale), perché si sviluppano? Ma davvero è sempre dovuto all'incarnazione di peli? Credevo che nascessero nella zona sottostante, ma se dipende dall'interno, si può con la riflessologia intervenire? Ringrazio in anticipo per qualunque utile risposta. Saluti. Maricri Namasté Maricri. La fistola perianale o coccigea non è determinata dall'incarnimento di peli, anche se sempre tutto è possibile. L'origine si fa risalire lontano nel tempo, anche da bambini, causa comune una caduta dall'altalena, dalla bicicletta, sul ghiaccio... Un colpo che ci fece rimanere senza fiato per il dolore acuto. In quell'occasione il coccige, comunemente chiamato [continua]
Fascite plantare, un problema diffuso
Gentile Baldassarre, osservando il sito della sua scuola e le informazioni relative alla riflessologia plantare e i trattamenti da Lei effettuati ne sono rimasta colpita e vorrei brevemente illustrarle la mia situazione per poter avere dei consigli su una possibile terapia. Sono una ragazza di 23 anni e da 1 anno e 7 mesi soffro di fascite plantare e/o tallonite (i vari medici e specialisti che mi hanno visitata così l'hanno definita) e dopo aver fatto radiografie, risonanze magnetiche (da cui non risultava alcuna alterazione della struttura ossea) ho iniziato a usare plantari, me ne hanno fatti 5 diversi nel [continua]

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Cliccando sul bottone ACCETTO dai il tuo consenso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi