Da Zu Bao, Il Direttore risponde…

Direttamente dalla Toscana!
Buongiorno. Tramite l'istituto europeo di oncologia ho avuto il suo nominativo, la mia domanda è: essendo della Toscana e più precisamente di Grosseto, se lei ha formato un reflessologo nella città oppure in altre città della Toscana, la loro reale professionalità. Oppure se con sacrificio venendo e ritornando con il treno nella stessa giornata, venire da lei previo appuntamento per delle sedute per un problema che ho al braccio dopo l'intervento, indicandomi il costo della seduta? Sicura della sua gentile e pronta risposta, distintamente la saluto. Blucina Buon giorno Blucina. Quando ho letto Blucina mi è venuta in mente Blučina [continua]
Caro Maestro, da pochi giorni sono in Val di Sole, contigua alla Val di Non dove vi recherete in settembre. Sto lavorando in un albergo nuovo di 4 stelle, sono solo e mi sto centripetando molto. Dopo i vari spostamenti in oriente e Italia (Lombardia, Emilia Romagna e Calabria) ora eccomi in un paesino del Trentino, famoso solo per l'acqua: ACQUA PEJO. Il paese è grande come piazza Duca d'Aosta a Milano e le uniche attività sono lavorare dalla mattina a sera, mangiare poco e pregare molto, il momento lo richiede. Volevo salutarti prima della tua partenza in Ecuador e [continua]
Buona sera Maestro, sono Daniele S. studente della sezione Legno e avrei un quesito da proporle: come posso aiutare una persona con un problema di amenorrea, il ciclo precedente è comparso dopo 45 giorni e quello attuale è proprio saltato completamente. La signora ha 44 anni e secondo la ginecologa, in base all'esito di alcuni esami che le ha prescritto, non è ancora in menopausa. Fisicamente è alta e magra, piedi molto magri, dita molto lunghe, specialmente il secondo, morfologicamente cavi, nessuna callosità evidente, colore molto chiaro e con tendini molto visibili sulla parte dorsale del piede, direi un piede [continua]
Corso di riflessologia plantare: iscriversi o no?
      Buona sera, mi chiamo Francesco C. sono interessato al corso di riflessologia plantare e sto decidendo se partecipare quest'anno o rimandare al futuro... Bhè per farla breve vorrei conoscere la disponibilità di posti per il corso di riflessologia, e, se possibile, sapere più o meno quanto tempo ho (o avrei) per decidere... ovviamente la risposta nasce esclusivamente dalla vostra esperienza passata che vi può portare a dire che di solito le iscrizioni si chiudo per raggiunto numero prima o dopo l'estate. Spero di non essere stato troppo prolisso o confusionario in ogni caso vi saluto e vi [continua]
Cosa significa avere un piede cavo?
Ho scoperto oggi di avere i piedi cavi e ho letto quanto scrivete al riguardo nel vostro sito, una descrizione della personalità che (ahimè!) mi corrisponde. Cos'è possibile fare? Cordiali saluti. Milly MASSAGGIARLI!!! Cara Milly, massaggiarli, o meglio farseli massaggiare, l'auto massaggio funziona solo a livello emozionale, è prendersi cura di sé, ma come terapia organica-meccanica per il tuo problema purtroppo non funziona. Il massaggio deve essere eseguito da un professionista. Plantarmente dal calcagno verso le dita con un massaggio veloce e leggero, alternandolo con uno veloce e profondo con la tecnica "delle cinque righe e quattro spazi", dal primo [continua]
Una curiosa elettricità
Caro Baldassarre, sono Andrea, un semplice ragazzo di Cagliari di 29 anni che da anni ha trovato la sua strada nell'aiutare a star meglio le persone... vuoi con la musica (suono e canto da 18 anni diplomato in organo elettronico e tenore in blues come voce) e vuoi con una particolare capacità naturalmente energetica un pò diversa dalla prano o dal reiky... uno sfogo mio cerebrale totalmente personale... che indirettamente per 17 anni è stata la causa indiretta della mia quasi morte... Per essere più chiaro, dalla nascita per 17 anni inspiegabilmente entravo giornalmente in un vero e proprio coma [continua]
Buonasera Sig. Esposito Baldassarre. Ho trovato casualmente il suo sito in internet e vorrei portarle via qualche minuto per raccontarle un problema che ultimamente mi sta tormentando e cercare di capire assieme a lei se mi può essere di aiuto con la riflessologia o qualche altro sistema da lei eseguito. Da qualche tempo soffro di reflusso gastrico continuo, al punto di arrivare a sentirlo in gola (infatti ho ricorrenti mal di gola, faringiti ecc.) Ho iniziato ad avere anche dei dolori allo stomaco e nausea. Ma quello che mi tormenta in continuazione è il reflusso che arriva ad asciugarmi anche [continua]
Buonasera sono un podista e da circa un mese non posso correre a causa del neuroma di Morton diagnosticatomi con una ecografia. Dopo avere fatto cinque sedute di mesoterapia, prima con Voltaren, poi una sola volta con cortisone e agopuntura non ho ottenuto ancora risultati. Ho ordinato anche dei plantari, ma non so se mi saranno di aiuto. Vorrei sapere se la Riflessologia Zu o la riflessologia tradizionale possono aiutarmi a farmi ritornare a correre. Grazie. Alessandro Ciao Alessandro, ripeto alcuni concetti già espressi in altre occasioni: non è l'agopuntura, l'omeopatia o la riflessologia che curano, queste sono solo delle [continua]
Morfologia Zu
Egregi Signori, sono una operatrice del benessere (estetista con abilitazione professionale) specializzata nei massaggi (riflessologia plantare, linfodrenaggio, aromaterapia etc.) che lavora e vorrebbe perfezionarsi sempre di più. A questo proposito vorrei sapere che iter di studi mi potreste consigliare considerando che agli inizi del 2000 ho conseguito già 3 diplomi in riflessologia plantare e quindi non sono una principiante in materia. Ho letto che aprite i corsi anche solo nei week end e m'interessa il modulo di psicosomatica riflessa. Vi chiedo cortesemente di informarmi di cosa tratta nello specifico. Grazie anticipatamente, distinti saluti. Elena P. Buon giorno Elena. L'esigenza di [continua]
Un caso clinico
Buon giorno Laozu, sono una tua allieva del 3° anno. Mi permetto di disturbarti per chiederti alcune indicazioni e consigli. Si è presentato da me un paziente sottoponendomi questo caso: uomo, 53 anni, con attività intestinale a detta sua "regolare". Da qualche settimana accusa fastidi (non dolori veri e propri) alla pancia, nella zona intestinale. Si scarica e le feci sono solide, ma una volta terminata l'evacuazione continua a sentirsi gonfio e la pancia appare dura. Dice di non pasticciare a tavola: solitamente consuma carboidrati a pranzo e proteine a cena (soprattutto pesce). Mangia frutta e verdura, difficilmente dolci. Da [continua]

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Cliccando sul bottone ACCETTO dai il tuo consenso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi