Elettricità a gogò, di un ragazzo cagliaritano.

Elettricità naturale, la parola magica.

Caro Baldassarre,

sono Andrea, un semplice ragazzo di Cagliari di 29 anni. Da anni ho trovato la mia strada nell’aiutare a star meglio le persone. Sono carico di elettricità. Con la musica, suono e canto da 18 anni diplomato in organo elettronico e tenore in blues come voce. Con una particolare capacità naturalmente energetica un pò diversa dalla prano o dal reiki. Mi  sento elettrico. Uno sfogo mio cerebrale totalmente personale che indirettamente per 17 anni è stata la causa della mia quasi morte…

Elettricità implosiva

Per essere più chiaro, dalla nascita per 17 anni inspiegabilmente entravo giornalmente in un vero e proprio coma temporaneo. Per tutto quel periodo è stato trattato come epilessia. L’unica cosa che hanno saputo fare i medici è stata quella di imbottirmi di tre farmaci potenti che hanno causato danni alla milza, al colon e al fegato. Mi stavano portando alla rassegnazione e alla morte. Si sono pure inventati un tumore al cervello nell’emisfero sinistro.  Che non c’entrava assolutamente niente.

Un neurologo cagliaritano mi ha compreso

Alla fine, tramite la conoscenza estesa a livello mentale e psicologico di un neurologo cagliaritano, che ora conoscono anche in Russia e America, abbiamo capito che la causa reale di questi stati di coma, era determinata dalla mia repressione emotiva. Caratterizzata dalla mia iperattività emotiva e cerebrale. Iperattività emisfero destro. parte che i medici non hanno mai pensato potesse centrare. Presi dalla loro meticolosa fissa puramente scientifica, dovevano per forza trovare la causa in un preciso processo meccanicamente organico.

Drenare elettricità

Grazie invece a questo neurologo cagliaritano, ne sono venuto fuori in meno di un anno, mollando tutti i medici. Semplicemente parlando con lui. Capendo che alla fine ciò che conta realmente è fare. Dire ogni cosa semplicemente ascoltandoci dentro per quello che realmente sentiamo ci fa star bene in tutti i sensi. Così sono diventato una persona costantemente sincera. Un pò sfrontata nel senso buono del termine. Una persona che non ha timore di dire ogni cosa che pensa perché non può tenersi più niente dentro.

Sono un conduttore di elettricità

Dall’altra parte ovviamente cerco la sincerità degli altri e non sempre la trovo. Andando incontro a diverse delusioni anche forti che poi assorbo perché fondamentalmente sono sicuro di chi sono e di ciò che voglio dalla vita. Continuo a camminare verso il mio percorso. Anni fa ho scoperto di avere una particolare capacità cerebrale di entrare dentro gli altri. Una cosa che chiunque la provi non conosce.  Non comprende da dove provenga. Ho scoperto di poter creare senza alcuna fatica fisica, senza alcun irrigidimento corporeo, una vera e propria elettro stimolazione.  Mi permette di comunicare con il corpo degli altri.

Vibrazioni elettriche

Una vibrazione costante che emetto dalle mani senza che ci sia una forzatura effettiva. Viene fuori da se.  Il fatto di non irrigidirmi minimamente per produrla, mi da la possibilità di farlo per ore senza stancarmi. Tanti dottori hanno conosciuto questa mia interiorità. Questo modo di comunicare. Alcuni sono convinti che si tratti di un’onda elettromagnetica reale. Altri sono scettici com’è normale che sia.

Ieri ho iniziato con un triennale di riflessologia che seguirò appunto dalla mia città e da Roma. Se avessi avuto la possibilità di stare a Milano in maniera costante, mi sarei iscritto al suo corso. Sento la sua personalità da lontano che mi comunica qualcosa. Ho avuto bei risultati con le mie mani e questa strana vibrazione sulle vertebre,  sulla pelle, sul tessuto neuro muscolare, sui nervi e le ossa. Anche se lo faccio senza la minima aspettativa penso sia la cosa più importante per avere la fiducia degli altri a conoscermi e provare ciò che sono e che faccio. Spero un giorno riusciremo a parlare insieme. Intanto la saluto con affetto nell’attesa che qualcosa succederà. Un abbraccio.

Andrea


Namasté Andrea,

Ogni cellula del nostro corpo produce elettricità. L’elettrocardiogramma, l’elettromiografia ecc. sono strumenti che ci permettono di quantificare la capacità elettrica che il nostro corpo produce.

Eco, TAC, Raggi X.

Ecografia, risonanza magnetica, raggi X, impressionano lastre fotografiche. Interpretando i chiari scuri, che sono manifestazioni di strutture di differente coesione molecolare, si determinano presenze o carenze di masse in organi e tessuti. Secondo il mio modesto parere vivi forme di sovraccarico di “elettricità”. Definiamola così, in maniera aspecifica. Imponendo le mani si creano delle differenti potenzialità elettriche che permettono a te di drenare l’eccesso e al ricevente di risolvere le carenze.

Non sentirti un santone o un guaritore

Il mio consiglio è di apprendere a gestire al meglio questo potenziale. La conoscenza di tecniche energetiche, tipo l’agopuntura, o comunque la conoscenza dei meridiani e delle loro funzioni ti potrebbero aiutare a orientare al meglio questo potenziale.  Non sentirti un santone o un guaritore, tutti noi terapisti né diamo né prendiamo: mettiamo in movimento le capacità di auto guarigione dei pazienti. Spero le circostanze ci permettano d’incontrarci quanto prima, è mio desiderio conoscerti di persona. 

Un abbraccio anche te.

Laozu Baldassarre

Logo Original Reflexology Zu

Zu Center
Via Pergolesi 29
20124 – Milano
Tel. 02 66.98.19.11 (chiama)
Fax: 02 66.71.64.55
Email: mail@zucenter.com

Zu Center
Via Sondrio 81 (MM Cascina Antonietta)
20064 – Gorgonzola (MI)
Tel. 324 74.74.557 (chiama)
Email: vekiopiede@gmail.com

© 2019 Zu Center - Tutti i diritti riservati – P.IVA 06862610158 – Privacy