Marco, la riflessologia può curare un tic nervoso?

Salve, mi chiamo Marco
Sono affetto da tic nervosi. Mi interesso di riflessologia e sono davvero entusiasta del vostro approccio e della vostra ricchezza che non ho fin ora trovato altrove. Sarei lietissimo di poter avere un suo parere rispetto a un problema che mi affligge da molti anni. Ho dei tic nervosi motori e vocali. Malgrado le abbia tentate veramente TUTTE, non è cambiato quasi niente. Sembra davvero una strada senza uscita. Qualcosa di talmente radicato che pensare si possa sciogliere un giorno è… anzi… sarebbe un miracolo!

Spero poter avere un suo parere in merito. Grazie in anticipo e a presto.
Marco


Namasté Marco,
In Riflessologia Plantare Zu tic nervosi li definiamo una contrazione involontaria di muscoli volontari involontariamente contratti. La nostra maniera d’interpretare la reflessologia è una strada sicuramente percorribile per la risoluzione di questi problemi. Nel caso dei tic nervosi la Riflessologia Plantare Zu con il suo approccio riflessologico ha proprio la funzione di ottenere decontrazioni involontarie di muscoli volontari involontariamente contratti.
Quando utilizziamo la Riflessologia Zu è come se scrivessimo informazioni nell’hard disk (la parte ipotalamica del cervello), senza passare per il video, ovvero dalle funzioni della corteccia cerebrale, per cui ci si ritrova a essere rilassati senza averlo deciso.

Per la Riflessologia Plantare Zu i tic nervosi, spasmi muscolo tensivi del collo hanno la stessa origine

La nostra tecnica, essendo naturale, non crea auto condizionamenti come il training autogeno, forme di suggestione auto/indotte, auto/ipnosi o quanto altro, ma si ricerca solo il recupero funzionale fisiologico. La risoluzione delle contrazioni più comuni e superficiali, del tipo muscolo tensive del collo e della schiena, sono una realtà quotidiana. iIl tuo problema potrebbe avere il limite della cronicità o di alterazioni di ordine neurologico.

Stimolare i punti specifici indicati dalla Riflessologia Energetica Riflessa potrebbe essere una strada percorribile. Per la mia esperienza personale ti posso anticipare che le risoluzioni più efficaci le ho ottenute nei casi di problematiche recenti o acute, sia per iper contrazioni tipo spasmi, che ipo contrazioni in seguito a ictus, paralisi ecc.

Le problematiche croniche necessitano di più tempo e l’utilizzo oculato della moxa. Se hai l’opportunità di venire nel nostro Centro di Milano potremo fare una diagnosi riflessologica accurata.
Auguri!!!

×