Precisazione sulle aree riflesse sensibili

Buon giorno Grande Maestro Laozu!
Sono Yoko del primo anno. Come sta? Spero stia bene.

Parlando con una compagna della mia classe, mi ha fatto una domanda. Ho paura di dare la risposta sbagliata, quindi volevo chiedere a lei direttamente. Gentilmente mi può rispondere a questa domanda?
La sua domanda: “L’area riflessa del polmone sn se è da tonificare, il massaggio lento e profondo lo si esegue in senso orario?” Credo di si, vero?

Non come il rene sn in senso antiorario? Ho pensato… l’area riflessa del polmone, sia sn sia dx s’inizia a massaggiare dalla parte mediale, alla parte laterale a bruco… (non in senso orario) + ovviamente prima di fare il bruco, è meglio mobilizzare bene l’articolazione.
Con ansia aspetto la sua risposta.
Grazie e buona giornata.

Yoko


Namasté Yoko.
Prima di tutto cancella dal tuo vocabolario le parole ansia e paura: ho paura di dare la risposta sbagliata… Con ansia aspetto la sua risposta… Non stai maneggiando bombe! Stai studiando per diventare Reflessologa Zu. Rispondo ai tuoi quesiti. I dubbi vengono solo a chi pensa, quindi siamo sulla buona strada.

  • Primo punto, veramente fondamentale, assioma da non dimenticare mai e da essere applicato sempre: l’energia renale e le aree riflesse dei reni devono essere trattate sempre e solo in tonificazione, mai in dispersione. L’area riflessa del rene coincide con Yongquan, fonte zampillante, primo punto dello Zushaoyin Shen Jing, meridiano del rene. Il nostro massaggio su R1 agisce sulla funzione yin del rene.
  • L’area riflessa del rene sinistro si massaggia con il pollice della mano sinistra in senso antiorario perché questo movimento è yin rispetto alla persona ed è il più naturale da essere eseguito.
  • L’area riflessa del rene destro si massaggia con il pollice della mano destra in senso orario perché yin è questo movimento sempre rispetto alla persona. Ragiona sempre in termini yin/yang e non orario o antiorario.
  • Le aree colorate in bianco e rosso, polmoni/grosso intestino e cuore/intestino tenue, sui piedi sono quasi asintomatiche perché corrispondenti a organi interessati dai meridiani shou, mano. La tonificazione e la dispersione di questi organi si eseguono massaggiando l’organo corrispondente al movimento che lo precede per tonificare, a quello che lo segue per disperdere, seguendo i dettami dei Wuxing, Cinque Movimenti.
  • Se l’area riflessa del polmone è in vuoto appare un solco, non c’è tono muscolare, c’è riduzione del cuscinetto adiposo, cedimento dell’arco trasverso delle epifisi distali dei metatarsi, si massaggia lentamente e profondamente per tonificare. Veloce e leggero in caso di pieno che si manifesta quando appare una callosità diffusa, l’area riflessa e dura, tonica, compatta, rigida, anelastica. In queste circostanze il massaggio ha una funzione quasi esclusivamente locale, quindi non è importante la direzione del massaggio.

Spero di aver chiarito alcuni punti fermi che vi dovranno accompagnare nel proseguimento degli studi.

Un abbraccio a tutti gli Shao Long in linea.

Laozu Baldassarre

Logo Original Reflexology Zu

Zu Center
Via Pergolesi 29
20124 – Milano
Tel. 02 66.98.19.11 (chiama)
Fax: 02 66.71.64.55
Email: mail@zucenter.com

Zu Center
Via Sondrio 81 (MM Cascina Antonietta)
20064 – Gorgonzola (MI)
Tel. 324 74.74.557 (chiama)
Email: vekiopiede@gmail.com

© 2019 Zu Center - Tutti i diritti riservati – P.IVA 06862610158 – Privacy